Osteria del Baccalà a Vairano Scalo. Il profumo della tradizione

Osteria del Baccalà a Vairano Scalo. Il profumo della tradizione.

Il periodo più bello dell’anno è sicuramente quello delle Festività di Natale e di fine anno, i sapori e i profumi della tradizione insieme ai colori della festa con le luminarie. Il baccalà è per tutti la tipicità che unisce le regioni d’Italia da nord a sud, l’incontro a tavola con tali pietanze è sempre speciale come quelle presentate presso l’Osteria del Baccalà da Antonio Ruggiero, esclusive ed originali.
zampognari di Scapoli (IS)

Aglianico dell’Osteria e Olio Aperitivo

In questo periodo, segnato dalle note degli zampognari provenienti da Scapoli in Alto Molise che annunciano il Natale con la novena di Avvento, il piacere di degustare in primis un “Olioaperitivo” blend dell’Azienda bio Badevisco con il pane alle noci, insieme alle polpette di baccalà al sugo, in apertura un antipasto di baccalà al pesto di pomodori secchi abbinati ad un aglianico giovane del Sannio, un connubio molto gradito anche ai clienti della serata, alcuni habitué provenienti dal Lazio, da Benevento e anche da Castel di Sangro in Abruzzo incontrati in serata a Vairano e insieme confluiti in comuni chiacchiere da osteria, ma raccontando anche territori e culture differenti.

baccalà al pesto di pomodoro secco

spaghetti al baccalà e marzolina del Matese

Un piatto di pasta come gli spaghetti al “cacio e baccalà” ci trascina in un viaggio particolare di sapori, tra consistenze e sapidità diverse, la marzolina dal Matese stagionata e il mare, una bella invenzione del momento curata da Diego Ruggiero che vedrà l’inserimento nei vari menù del contesto delle Osterie di Vairano, Frosinone e Latina.

Antonio Ruggiero

Aspettando la vigilia del Natale con il baccalà della tradizione

Franco D’Amico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.