“Il Fil di Ferro”. La poesia del baccalà con Antonio Ruggiero

Il Fil di Ferro è una pietanza veramente terapeutica, anzi direi anche serotonica, quando il buon umore ti arriva nel piatto stando seduto nell’Osteria del Baccalà di Antonio Ruggiero, esprimendo poesia.

Una pietanza principe che viene realizzata nell’Osteria del Baccalà di Vairano Scalo in provincia di Caserta e in quella di Frosinone, nata da un’idea culinaria dell’estroso Antonio Ruggiero, prof. patron della buona cucina esclusiva, espressa con le materie prime di qualità e il baccalà in tutte le sue declinazioni, di cui il “Fil di Ferro”, che è oramai diventato non solo un piatto di pasta unico, nel suo genere, ma un’icona irrinunciabile dai sapori identitari, che mette in moto i sensi con i suoi profumi e la bontà degli elementi unici e ben amalgamati tra di loro.
Insieme al baccalà, aglio, olio extravergine di alta selezione del territorio, olive nere, peperoncino ed essenza di peperoni cruschi.  Una ricetta speciale che trascina i sapori nell’anima.
Il formato di pasta speciale per il “fil di ferro” è elaborato direttamente dall’azienda di produzione della pasta artigianale Vesuvio, sita in Teano (CE).
Franco D’Amico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.